Fondazione Europea Ricerca Biomedica

Calcinate Hospice

...

L’Hospice nasce per accogliere persone che hanno bisogno di assistenza che non può più essere svolta a casa perché la sintomatologia legata alla malattia non è più gestibile a domicilio o perché il malato vive solo o in condizioni abitative inadeguate.


  • Assistenza completa in cure palliative (trattamento completo, personalizzato e ottimizzato di tutti i sintomi che accompagnano i pazienti affetti da malattie inguaribili) Adeguato supporto psicologico
  • Assistenza sociale
  • Supporto relazionale garantito anche dalla presenza dei volontari

A chi è rivolto il servizio residenziale:

  • Pazienti affetti da patologie in fase di evoluzione irreversibile e inarrestabile per le quali non esistono trattamenti risolutivi.
  • Pazienti che non rispondono alle terapie curative ordinarie o comunque quando tali terapie risultano essere sproporzionate rispetto al quadro clinico.
  • Pazienti che presentano sintomi fisici che non consentono o sconsigliano il trattamento domiciliare e per i quali non è indicato il ricovero in strutture per acuti.
  • Impossibilità, transitoria o definitiva, della cura a domicilio per ragioni di ordine sociale, psicologico o ambientale, purché tali pazienti presentino caratteristiche cliniche conformi a quelle richieste nella DGR di regione Lombardia (SUBALLEGATI E e F DELLA DGR N. XI/1046/2018)

Poiché l’Hospice accoglie malati affetti da malattie evolutive in fase avanzata, è previsto un ricovero limitato nel tempo e, pertanto, se le condizioni generali dell’ospite si stabilizzano, l’équipe curante in collaborazione col malato e la sua famiglia valuterà le possibilità di un ritorno al domicilio o il trasferimento in altra struttura di idonea.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha definito le cure palliative come un approccio che migliora la qualità di vita di pazienti e famiglie che si confrontano con malattie inguaribili.
Grazie a un’identificazione precoce e a un trattamento ottimale dei sintomi e di altre problematiche di natura fisica, psicologica, sociale e spirituale, le cure palliative prevengono e donano un sollievo concreto alla sofferenza del paziente.
“L’associazione del termine “cura” con il termine “palliativa” apre lo sguardo e la comprensione verso quell’orizzonte della cura vera e propria in cui, esaurita ogni possibilità terapeutica, resta ancora tanto da fare in ordine all’obiettivo di custodire e proteggere fino alla fine l’umanità e la dignità dell’uomo nell’ultima fase della sua esistenza”.
Per far comprendere maggiormente il significato di cure palliative ed evitare l’instaurarsi di aspettative incongrue, a tutti i malati e alle loro famiglie viene garantita, nel colloquio preliminare, una informazione chiara, corretta e completa sul progetto terapeutico assistenziale personalizzato e sulle modalità della presa in carico dei pazienti in Hospice.

Contatti

Hospice di Calcinate

Ospedale di Calcinate "F.M. Passi", Piazza Ospedale, 3, 24050 Calcinate (BG)

Come raggiungerci

Dall’autostrada A4 Milano-Venezia: uscita Seriate verso SS 498 seguendo le indicazioni per Brescia /Cremona. Proseguendo su SS 498 seguire le indicazioni per Calcinate.

Stazione di Bergamo - poi autobus da terminal SAB linea Q direzione Palazzolo sull’Oglio - fermata Calcinate (ca 4 min a piedi dall’Ospedale)

Da terminal SAB linea Q direzione Palazzolo sull’Oglio - fermata Calcinate (ca 4 min a piedi dall’Ospedale)/p>

Contatti

Studio Infermieri 035 3062784

Studio Medico 035 3062785

Come si accede in Hospice

Il ricovero in Hospice non ha carattere sostitutivo delle cure domiciliari, ne supplisce ai ricoveri ospedalieri, ed è parte di un percorso assistenziale proposto dal medico palliativista sentito il Medico di Medicina Generale e i vari medici specialisti ospedalieri di branca.

Facendo parte della rete locale di cure palliative l’accesso è possibile in diverse modalità:

  • Attraverso un appuntamento in struttura per un colloquio di pre-ricovero ottenendo un appuntamento tramite il numero 0353062781 (segreteria);
  • le richieste di ricovero in Hospice possono, inoltre, pervenire alla segreteria dell’Hospice compilando l’apposita richiesta scaricabile online da questo sito nella sezione modulistica, oppure dal sito https://www.ats-bg.it/cure-palliative-rlcp- - GUIDA AI SERVIZI – lettera H – ‘Scheda di segnalazione colloqui in Hospice’, da parte del Medico di Medicina Generale, dal medico ospedaliero o dal medico palliativista;
  • direttamente da parte della famiglia contattando la segreteria e svolgendo un colloquio con i sanitari.

L’accesso all’HOSPICE è disposto dal Responsabile Sanitario della Struttura valutati i criteri di accessibilità, cioè, nel caso in cui la documentazione attesti che lo stato clinico del paziente corrisponda alle condizioni di cui ai sub allegati E ed F della DGR 1046/2018 pubblicati sul sito www.ferbonlus.com nella sezione documenti/modulistica.

È inoltre indispensabile che il ricovero avvenga dopo aver ottenuto il Consenso del malato o, qualora l'interessato sia in condizioni cognitive compromesse, dopo aver valutato la situazione con i familiari.

Altre strutture